Convegno di Studi 17 e 18 novembre 2022

GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE ORE 15.30
Saluti
SANDRO ROGARI (Presidente Accademia “La Colombaria”)
CARLO SORRENTINO (Presidente Scuola di Scienze politiche “Cesare Alfieri”)
ANTONIO COSTABILE (Presidente della Sezione di Sociologia politica dell’Associazione Italiana Sociologia)
Prima sessione: SOCIOLOGIA E DEMOCRAZIA
Presiede GIANFRANCO BETTIN
GIANFRANCO BETTIN (Università di Firenze), Il realismo democratico di Luciano Cavalli
PAOLO GIOVANNINI (Università di Firenze), La democrazia manipolata nella società digitale
AMBROGIO SANTAMBROGIO (Università di Perugia), Responsabilità e convinzione nella politica democratica
LEONARDO MORLINO (LUISS University), Governo dei leader e nuovi partiti
MARIO CACIAGLI (Università di Firenze), Storiografia e scienze sociali

VENERDÌ 18 NOVEMBRE ORE 10.00
Seconda sessione: LEADERSHIP, CARISMA E MUTAMENTO SOCIALE
Presiede PAOLO TURI
ROBERTO SEGATORI (Università di Perugia), La tenace ricerca di una leadership carismatica per l’Italia della prima e della seconda Repubblica
PAOLO TURI (Università di Firenze), L’uso del materiale biografico nella sociologia politica di Luciano Cavalli
MASSIMO MORISI (Università di Firenze), La leadership fra carisma, organizzazione e tecnologia. Perché rileggere Luciano Cavalli
MARCO BONTEMPI (Università di Firenze), L’analisi del mutamento sociale nella società europea
LORENZO VIVIANI (Università di Pisa), Leadership e democrazia nella sociologia di Luciano Cavalli
ANNICK MAGNIER (Università di Firenze), Dopo la città divisa

Ore 14.30 Terza sessione: I CLASSICI E IL MAGISTERO DI CAVALLI
Presiede PAOLO GIOVANNINI
ARNALDO BAGNASCO (Università di Torino),Il mio debito intellettuale
CARLO TRIGILIA (Università di Firenze), Religione e società
GIORGIO MARSIGLIA (Università di Firenze), Il magistero di Luciano Cavalli come sociologo critico
FRANCESCO MARGIOTTA BROGLIO (Università di Firenze), Pellizzi e Cavalli
ROSSANA TRIFILETTI (Università di Firenze), Luciano Cavalli e i classici della sociologia
UMBERTA PORTA (Università di Firenze), La ricerca bibliografica: una passione e un metodo

Il ricordo della famiglia

Locandina pdf