POTERE E LIBERTA’ NELL’OPERA DI ANTONIO ZANFARINO

Venerdì 24 gennaio 2020

Giornata di Studi

POTERE E LIBERTA’
NELL’OPERA DI ANTONIO ZANFARINO

in collaborazione con la
Fondazione Giovanni Spadolini Nuova Antologia

ore 9.30 Saluti e introduzione

FULVIO CONTI, Scuola Scienze Politiche “Cesare Alfieri”
LUCA MANNORI, Dipartimento Scienze Politiche e Sociali
COSIMO CECCUTI, Fondazione Spadolini Nuova Antologia
SANDRO ROGARI, Accademia “La Colombaria”

Presiede SANDRO ROGARI

ore 10 Relazioni

SERGIO CARUSO, Il filosofo della politica
FRANCO TODESCAN, Il filosofo del diritto
DANILO BRESCHI, Lo storico del pensiero politico

ore 11.30

Testimonianze

Paolo Armaroli, Massimo Livi Bacci, Francesco Margiotta Broglio, Raimondo Cubeddu, Giuseppe Morbidelli, Stefano Passigli, Antonio Patuelli, Gigliola Sacerdoti Mariani, Maurizio Serra

ore 14.30 Aspetti e momenti della riflessione di Antonio Zanfarino

Presiede RAIMONDO CUBEDDU

Maria Corona Corrias, Alle origini dell’idea di libertà in Antonio Zanfarino: gli scritti giovanili

Salvatore Cingari, Antonio Zanfarino e la storia del “Cesare Alfieri”

Vittore Collina, La presenza di G. Gurvitch nel pensiero di Antonio Zanfarino

Domenico Fisichella, Il problema del totalitarismo nel pensiero di Antonio Zanfarino

Daniela Andreatta, Il Proudhon di Zanfarino

Debora Spini, Individuo, religione e tolleranza nel pensiero di Antonio Zanfarino

Maurizio Pagano, Frammenti di una filosofia del dialogo nel pensiero di Antonio Zanfarino

Il ricordo della famiglia
Gabriella e Giovanni Zanfarino

Facebooktwittermail